lunedì 3 aprile 2017

RECENSIONE: "Tredici" di Jay Asher

Hola pages
oggi vi parlo di un romanzo che da molto tempo aspettavo di leggere. Vi dirò la verità, viene messo nella categoria dei thriller, ma personalmente fatico a farlo rientrare in tale genere, in quanto in realtà, leggendolo, mi sono resa conto che non c'è un delitto vero e proprio. Ci sono dei colpevoli, è vero, ma tra questi farei rientrare la vittima stessa che - a mio modo di vedere le cose - non si adopera abbastanza per salvare se stessa, se non quando ormai è troppo tardi.


Titolo: TREDICI
Autore: Jay Asher
Editore: Mondadori
Genere: Thriller
Data di pubblicazione: 29 gennaio 2013
Sinossi 
"Ciao a tutti. Spero per voi che siate pronti, perché sto per raccontarvi la storia della mia vita. O meglio, come mai è finita. E se state ascoltando queste cassette è perché voi siete una delle ragioni. Non vi dirò quale nastro vi chiamerà in causa. Ma non preoccupatevi, se avete ricevuto questo bel pacco regalo, prima o poi il vostro nome salterà fuori... Ve lo prometto."
Quando Clay Jensen ascolta il primo dei nastri che qualcuno ha lasciato per lui davanti alla porta di casa non può credere alle sue orecchie. La voce che gli sta parlando appartiene a Hannah, la ragazza di cui è innamorato dalla prima liceo, la stessa che si è suicidata soltanto un paio di settimane prima. Clay è scolvolto, da un lato non vorrebbe avere nulla a che fare con quei nastri. Hannah è morta, e i suoi segreti dovrebbero essere sepolti con lei. Ma dall'altro il desiderio di scoprire quale ruolo ha avuto lui nella vicenda è troppo forte. Per tutta la notte, quindi, guidato dalla voce della ragazza, Clay ripercorre gli episodi che hanno segnato la sua vita e determinato, in un drammatico effetto valanga, la scelta di privarsene. Tredici motivi, tredici storie che coinvolgono Clay e alcuni dei suoi compagni di scuola e che, una volta ascoltati, sconvolgeranno per sempre le loro esistenze.
Con più di due milioni e mezzo di copie vendute soltanto negli Stati Uniti, Tredici, romanzo d'esordio di Jay Asher, è da dieci anni uno dei libri più letti dai ragazzi americani.
DA QUESTO ROMANZO LA SERIE ORIGINALE NETFLIX


SEGNALAZIONE: "La sonata della vendetta" di Marika Bernard

Hola pages
una segnalazione Dark Zone Edizioni per voi


Titolo: La sonata della vendetta
Autore: Marika Bernard
Editore: Dark Zone Edizioni
Genere: Thriller
Data di pubblicazione: 5 marzo 2017
Formato: ebook, cartaceo
Link acquisto: Amazon
Sinossi
L’uomo è pesante e gretto. Ha mani da scaricatore di porto e non sa niente di musica. È entrato nella soffitta poco dopo la morte del bisnonno, ma solo per vedere se poteva sgraffignare qualcosa.
Il violino era lì, e sembrava lo aspettasse. Nascosto, ma non poi così bene. Paziente, da anni. In attesa…
Quando l’uomo lo afferra, tutto cambia. 
Tra le calli di Venezia e il lento fluire dell’acqua del Canale, cominciano a diffondersi note suonate con maestria.
Qualcuno sta tornando, piano, in punta di piedi. Sta riprendendo vita, e lo fa impossessandosi di quella dell’uomo.
E mentre le note della Sonata a Kreutzer sfociano nell’Adagio, l’identità dell’uomo si spacca, andando in frantumi come uno specchio.
La sonata della vendetta è la storia di una trasformazione, di un ritorno che ha il sapore di una rivalsa, di un antico dolore mai sepolto che chiede a gran voce una rivincita.


Novità in libreria

Buongiorno pages
evidentemente i miei neuroni funzionano al contrario perchè sarà il lunedì, sarà il tempo, ma io in questi giorni sono preda di una depressione cronica. Mai stata più giù di morale come in questo periodo. Per fortuna ci sono i libri che mi distraggono quel tanto che basta a risollevarmi un po' il morale, vediamo quali sono le nuove uscite previste per questa settimana.
"Grazie per avermi spezzato il cuore" Redemption Series, #2 di Lauren Layne
Quando Olivia Middleton abbandona il glamour di Park Avenue per una remota città costiera del Maine, tutti danno per scontato che l’abbia fatto per seguire il suo istinto altruista. Ma Olivia nasconde un segreto: lavorare in un’associazione che si occupa del recupero di veterani di guerra non è esattamente un atto di generosità, ma una penitenza. Il problema è che la persona che le viene affidata non è l’anziano triste e riconoscente che si aspettava di incontrare, ma un ventiquattrenne scostante che non ha alcuna intenzione di diventare lo strumento per la redenzione di Olivia. E soprattutto ha uno sguardo che paralizza.
Paul Langdon non ha bisogno che uno specchio gli riveli di non essere più il quarterback che era prima della guerra. Sa che è diventato brutto dentro e fuori e ha deciso che farà di tutto per mantenere la forma di esilio che si è auto-imposto, anche a costo di perdere la sua eredità. Ma Paul non aveva fatto i conti con la splendida ventiduenne a cui è stato affidato, e che gli ricorda fin troppo tutto quello che ha perso e che non potrà mai più avere indietro. Più lei cerca di convincerlo ad abbassare le difese che si è costruito intorno, più è difficile riuscire a tenerla a distanza…
Ora Paul e Olivia devono decidere: saranno in grado di aiutarsi a vicenda o sono perduti per sempre?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...