domenica 28 febbraio 2016

Recensione: "Mr Sbatticuore" di Alice Clayton

Buonasera paginette ^^
Come è andato il fine settimana? Il mio abbastanza bene, nonostante il tempo e le preoccupazioni che mi assillano da un po' di giorni.
Per consolarmi mi sono praticamente tuffata in "Mr Sbatticuore" di Alice Clayton.

"Mr Sbatticuore"
di Alice Clayton
Pagine 350 Editore Mondadori

  
˙·٠•●♥ Sinossi ●•٠·˙
Caroline Reynolds ha un fantastico appartamento a San Francisco, un invidiatissimo robot Kitchen Aid, ma nessun fidanzato, e nessun O (sì, avete capito di cosa stiamo parlando...). Ha una brillante carriera di designer, un ufficio con vista sulla baia, la ricetta per una formidabile torta alle zucchine, e nessun O. Ha Clive - il miglior gatto del mondo -, un gruppo di amiche fantastiche, e nessun O. Ma soprattutto, Caroline ha un vicino fissato con il sesso, il sesso rumoroso, che ogni notte la tiene sveglia a suon di colpi contro la parete. Ogni gemito, sculacciata, - e cos'era quello, un miagolio??? - oltre a toglierle il sonno, le ricordano che da troppo tempo, ormai, non ha (sì, avete indovinato) nessun O. Quando il continuo sbattere contro la parete minaccia di sbalzarla letteralmente fuori dal letto, un'esasperata Caroline, vestita solo del suo striminzito babydoll rosa, decide di affrontare il misterioso vicino. Il loro incontro sul pianerottolo nel bel mezzo della notte sarà a dir poco esplosivo... Spassoso come Il diario di Bridget Jones, intrigante come Sex and the City, Mr Sbatticuore è una frizzante commedia romantica che ci mostra come, a volte, l'amore possa nascondersi proprio dietro la porta accanto. Incredibile successo del self-publishing, ha fin da subito conquistato il cuore delle lettrici in America. E voi, siete pronte a lasciarvi sedurre?


sabato 27 febbraio 2016

Quest time!

Buongiorno paginette... è SABATOOOOOO!^^
Oggi mi sono svegliata con il desiderio di conoscere la vostra opinione su un quesito che mi sta molto a cuore ovvero...




Un abbraccio 
La vostra 

giovedì 25 febbraio 2016

RECENSIONE: NYCTOPHOBIA: MONDO SENZA LUCE di CARLO VICENZI

Buonasera paginette ^^
Dopo una giornata che definire "atroce" è un eufemismo, mi tiro un po' su stando con voi e parlandovi dell'ultimo romanzo letto ovvero, "Nyctophobia: Mondo senza Luce" di Carlo Vicenzi edito dalla Dunwich edizioni.

Titolo: NYCTOPHOBIA: MONDO SENZA LUCE
Autore: Carlo Vicenzi
Editore: DUnwich Edizioni
Genere: Distopico
Pagine: 282
Data di pubblicazione: 18 gennaio 2016
Sinossi
Le porte della città si sono chiuse alle spalle di Eliana, sul suo capo una sentenza di esilio che ha lo stesso sapore di una condanna a morte. 
Nessuna luce. Il Buio ha nascosto il sole agli occhi degli uomini e ora il mondo è immerso nell’oscurità. In un futuro distopico gli esseri umani si sono rinchiusi nelle città, dove possono tenere a bada le Tenebre con il fuoco e l’elettricità. Ma l’ignoto ha sempre esercitato un ambiguo fascino sull’uomo e l’Oscurità sembra diffondere un irresistibile richiamo per coloro che le prestano orecchio. Gli sguardi si rivolgono all’esterno, là dove il Buio ha nascosto il mondo e lo ha plasmato a sua immagine: esseri privi di occhi strisciano dove la luce non arriva, creature sconosciute pronte a ghermire chiunque sia abbastanza pazzo da allontanarsi dalle zone illuminate.
Come può Eliana sopravvivere in quella nera realtà dove lo spegnersi della fiaccola significa morte certa? E, soprattutto, saprà resistere alla tentazione del Buio?


mercoledì 24 febbraio 2016

W.W.W. ... Wednesday #12

Buongiorno paginette! ^^
Come state? Io sono sopravvissuta ad un altro giorno di "manicomio" quindi tutto sommato posso dire di star bene.
Smessi i panni di barista Superstar posso indossare quelli più comodi di lettrice da sofà!
Tanto per non perdere il vizio, oggi è mercoledì, quindi giornata di domande e risposte sulle mie e vostre letture con l'ormai famoso W.W.W. ... Wednesday



 What are you currently reading?
"Nyctophobia. Mondo senza Luce" di Carlo Vicenzi

Attualmente sto leggendo questo romanzo di Carlo Vicenzi che si sta rivelando ben al di sopra delle mie aspettative. Un distopico bello, ambientato in Italia, in una provincia emiliana irriconoscibile, Eliana, la protagonista di questo libro, cerca di sopravvivere in un mondo dove ormai l'unica cosa che regna sovrana è il Buio.

What did you recently finished reading?

"Riparare i viventi" di Maylis de Kerangal
Un romanzo bello ma anche "pesante" dal punto di vista emotivo. La Kerangal ha descritto come e cosa si cela dietro un trapianto, non solo come gesto incredibilmente generoso ma anche portando davanti ai miei occhi le scene che si svolgono e si susseguono dalla morte del donatore fino al nuovo "alloggio" dell'organo vitale per eccellenza, il cuore.
Recensione completa qui



"Una scelta impossibile" di Susan Elizabeth Phillips 
Dopo un romanzo come quello della Kerangal, mi ci voleva proprio un romanzo bello, scritto bene e pieno di ironia. E da chi corro io in questo caso? Dalla SEP! Il fatto è che io alla SEP proprio non so dire di NO! L'adoro, amo il suo modo di scrivere, amo le donne che inventa, amo le sue storie, ogni volta coinvolgenti e piene di sentimento... per me è una droga! Peggio di Colleen Hoover. L'unica nota dolente è che questo libro appartiene a una serie - "Wynette,Texas" e la Leggereditore ha pensato bene di far uscire subito il 6° volume... forse mi hanno scambiato per un salmone e hanno deciso di farmi risalire la serie. L'unico inconveniente è che gli altri volumi devono ancora uscire... BAH!
La recensione completa potete trovarla qui 
What did you think you'll read next?
  

 Ahahahahaha! Io che so già che leggerò! Questa è bella! Una promessa però la faccio! 
Cercherò di finire l'estratto in lingua della Sorensen... mi ci volesse tutto il dizionario, ci provo! XD 



martedì 23 febbraio 2016

Inside the book #07

Buon pomeriggio paginette! ^^
Superato il trauma del lunedì, è tempo di piccole scoperte all'interno dei libri.
l'Inside the book di questa settimana mi vede di nuovo nei panni di DJ e riguarda una canzone citata nel romanzo che sto leggendo ora e che è anche una delle mie canzoni preferite.
Il libro in questione è "Nycthophobia: Mondo  senza Luce" di Carlo Vicenzi. La canzone che viene citata dallo stesso Vicenzi nella prefazione è "Fear of the Dark" degli Iron Maiden, essendo questo un romanzo dedicato alle Ombre, al Buio e a tutto quello che di sconosciuto cela, l'ho trovata particolarmente azzeccata. Invece di farvela ascoltare, ho deciso di inserire direttamente la traduzione per un tema che rende bene l'idea dell'atmosfera che aleggia in questo romanzo di cui a breve farò la recensione.

lunedì 22 febbraio 2016

domenica 21 febbraio 2016

Recensione: "Una scelta impossile" di Susan Elizabeth Phillips

Buongiorno e buona domenica paginette ^^
Volevo un libro che mi risollevasse dalla mia ultima lettura? Ci ha pensato La SEP, che ha deciso di accorrere in mio aiuto con "Una scelta impossibile" 6° volume della serie dedicata a Wynette, Texas


Una scelta impossibile
di Susan Elizabeth Phillips
Pagine 352 Editore Leggereditore


˙·٠•●♥ Sinossi ●•٠·˙
Lucy Jorik è la figlia di un ex presidente degli Stati Uniti. Meg Koranda è la sua migliore amica. Una di loro sta per sposare l’irresistibile Ted Beaudine, ma l’altra è determinata a fare di tutto perché ciò non avvenga… 














giovedì 18 febbraio 2016

Recensione: "Riparare i viventi" di Maylis de Kerangal

Buonasera paginette ^^
Stasera volevo parlarvi di un romanzo che è stato un po' una sfida per me, sempre presa da amori e fantasie, mi sono cimentata in una lettura che affronta un tema come quello della donazione degli organi, visto soprattutto come cammino, scoprendo cosa c'è dietro questa scelta, non solo dal punto di vista emozionale, ma anche scientifico.

Riparare i viventi
di Maylis de Kerangal
Pagine 218 Editore Feltrinelli Editore


˙·٠•●♥ Sinossi ●•٠·˙
Tre adolescenti di ritorno da una sessione di surf su un pullmino tappezzato di sticker, tre big wave rider, esausti, stralunati ma felici, vanno incontro a un destino che sarà fatale per uno di loro. Incidente stradale, trauma cranico, coma irreversibile, e Simon Limbres entra nel limbo macabramente preannunciato dal suo cognome.
Da quel momento, una macchina inesorabile si mette in moto: bisogna salvare almeno il cuore. La scelta disperata dell’espianto, straziante, è rimessa nelle mani dei genitori. Intorno a loro, come in un coro greco, si muovono le vite degli addetti ai lavori che faranno sì che il cuore di Simon continui a battere in un altro corpo.
Tra accelerazioni e pause, ventiquattr’ore di suspense, popolate dalle voci e le azioni di quanti ruotano attorno a Simon: genitori, dottori, infermieri, équipe mediche, fidanzata, tutti protagonisti dell’avventura, privatissima e al tempo stesso collettiva, di salvare un cuore, non solo organo ma sede e simbolo della vita.

mercoledì 17 febbraio 2016

W.W.W. ... Wednesday #11

Buon pomeriggio, paginette ^^
Come procede la settimana? La mia un po' a rilento, tra clienti impazziti e che scambiano il mio ruolo di barista per quello di psicologa e la casa che sembra il caos in Terra non so più dove mettermi le mani... ma vabbè, come dico sempre: "Passerà".
Piuttosto veniamo alle cose serie e importanti, come procedono le vostre letture? Devo dire che questa settimana mi sta dando delle soddisfazioni inaspettate, anche se l'argomento che sto leggendo di certo non è leggero, ma andiamo con ordine ^^

martedì 16 febbraio 2016

Inside the book #06

Buonasera paginette ^^
Per l'Inside the book di questa settimana ho preso spunto proprio dal libro attualmente in lettura, "Riparare i viventi" di Maylis de Kerangal, è un libro molto diverso da quelli che generalmente scelgo e devo molto duro, soprattutto perchè prende spunto da una realtà attuale come quella della donazione degli organi, ma di questo vi parlerò meglio nella recensione.

lunedì 15 febbraio 2016

Recensione: "Non vorrei però ti amo" di Noelle August

Buonasera paginette ^^
Come state? Io abbastanza malmessa, uno strappo alla schiena mi tiene praticamente incollata al sofà e con una nuova consapevolezza... sto invecchiando e non sono più il ghepardo di una volta quanto piuttosto un bradipo che si muove in slow motion! :/
Da questa mia invalidità provvisoria comunque ho cercato di trarre dei vantaggi, uno di questi è ovviamente più tempo per leggere! ^^

domenica 14 febbraio 2016

Recensione: "La ragazza che cuciva lettere d'amore" di Liz Trenow

Buona domenica paginette ^^
Finalmente il mio giorno preferito della settimana è arrivato... il pigiama day! 
Dovevo pubblicare la recensione del libro di Liz Trenow, "La ragazza che cuciva lettere d'amore" molto prima, ma per una serie di contrattempi non sono riuscita ad avvicinarmi al pc! :(
Oggi, finalmente, ho tutto il tempo che voglio!

mercoledì 10 febbraio 2016

W.W.W. ... Wednesday #10

Buon pomeriggio paginette ^^
Come state?
Qui oggi si muore di freddo, lo so lo so.... é inverno! Però cavolo, un minimo di equilibrio dovrebbe esserci! L'altro ieri sembrava primavera, oggi mi sono svegliata con il pinguino del Madagascar che mi dava il buongiorno!
Ma diamo un'occhiata alla settimana appena passata, come è andata sotto il profilo letterario?Siete contenti dei libri letti?Rimasti delusi? Dopo aver pubblicato i miei, vengo a caccia da voi... giusto per allungare un po' la mia WL dove a occhio e croce dovrebbero esserci circa 300 titoli! :/

martedì 9 febbraio 2016

Recensione: "Quello che ti rende speciale" di Marci Lyn Curtis

Buonasera paginette, ^^
oggi giornata abbastanza impegnativa, ma se si ha la fortuna di leggere un bel romanzo, non si può temporeggiare! :D

Quello che ti rende speciale
di Marci Lyn Curtis
Pagine 350 Editore Fabbri Editore  


˙·٠•●♥ Sinossi ●•٠·˙
Maggie Sanders ha diciassette anni, un’ironia tagliente e un pessimo carattere. Ma in effetti ha delle buone ragioni per essere arrabbiata con il mondo: una malattia l’ha da poco resa cieca e l’ha costretta ad abbandonare la sua più grande passione, lo sport. Da quel momento tutto è cambiato. Ha cominciato a frequentare una scuola in cui si sente fuori luogo, il rapporto con i genitori si è raffreddato, le amiche sono sparite. E, come se non bastasse, le è stato affibbiato un assistente sociale che tiene sotto controllo i suoi voti e la sua condotta. È proprio nel suo ufficio, però, che conosce Ben, dieci anni e un’intelligenza fuori dal comune. Un incontro sconvolgente che cambierà la sua vita. Perché Maggie riesce a vedere lui e tutto ciò che lo circonda. Ma anche perché, grazie a Ben, capirà finalmente che oltre allo sport ci sono molte cose che la rendono speciale. Come la musica dei Loose Cannons, band emergente che la conforta nei momenti più difficili, e il loro magnetico cantante Mason Milton, il ragazzo dei suoi sogni... Aiutata da Ben, Maggie si impegnerà con tutte le forze per scoprire dove si terrà il prossimo concerto del gruppo e, soprattutto, per capire come mai quando è con lui è in grado di vedere. Le risposte alle sue domande, però, si riveleranno molto diverse da quelle che si aspettava. E per non perdere ciò per cui ha faticosamente lottato, Maggie dovrà trovare il coraggio di affrontare la realtà. Che non è mai quella che sembra.  


 ˙·٠•●♥ Recensione ●•٠·˙ 
 Maggie Sanders è un’adolescente piena di ironia con due grandi passioni, il calcio e la band del momento - i Loose Cannons. Ha 17 anni e a quest’età dovrebbe cominciare a pensare al futuro, a che università scegliere e invece a lei capita qualcosa di completamente inaspettato.

Inside the book #05

Buon pomeriggio paginette! Come state?
Oggi è giornata di curiosità, fonte di questa settimana è stata "Big Apple (Living in NY Vol.1)" di Marion Seals ^^

domenica 7 febbraio 2016

Recensione: "Big Apple (Living in NY Vol.1)" di Marion Seals

Buona sera paginette ^.^
dopo due giorni di blocco mentale sono finalmente tornata :P
Preoccupazioni? No! Semplicemente ero in preda ad un vero e proprio svuotamento mentale. Causa di tutto questo? L'ultimo romanzo che ho letto ovvero "Big Apple (Living in NY Vol.1)" di Marion Seals.

Titolo: "Big Apple" Living in NY#1
Autore: Marion Seals
Editore: Self Publishing

Sinossi
Dora e Lex. Assistente personale e grande capo. Giovane e ambiziosa, lei, miliardario e casanova, lui.
Sì, avete ragione, gli stereotipi ci sono tutti, e… no, non è un romance come quelli che avete letto finora. 
“Mi chiamo Dora Monroe, ho venticinque anni e vivo a New York. Che culo, direte voi. 
Vivo nella parte brutta di New York: il Bronx.” 
Fedora Monroe, per gli amici Dora, originaria del Connecticut, lavora in una famosa casa editrice della Grande Mela, come assistente personale del proprietario, in attesa della grande occasione. 
“Speravo di farmi notare abbastanza in fretta, ma dopo ben 743 giorni – sì, avete letto bene, SETTE-CENTO-QUARANTA-TRE, li ho contati – ancora nessuno si è inginocchiato ai miei piedi per supplicarmi di correggere le bozze di chicchessia. Chi dovrebbe promuovermi? Il mio capo, ovviamente. Chi è il mio capo?”
Alexander Maximilian Stenton III, rampollo di una delle famiglie più ricche e in vista degli Stati Uniti, tanto bello e intelligente, quanto presuntuoso e dispotico. 
“Il mio nome è Alexander Maximilian Stenton III, ma gli amici mi chiamano Lex e la ragione non me la ricordo più. Nasco in una famiglia alto-borghese, con infiltrazioni nobili da parte di madre. La mia bisnonna sposò un conte e questo fa di noi i privilegiati tra i privilegiati. Ovvio che non conterebbe un cazzo se non fossimo anche schifosamente ricchi.” 
Ecco che, quando il romanzo di un’autrice di punta della casa editrice rischia di non essere pubblicato nei tempi previsti, Dora ha la possibilità di fare ciò per cui è nata: l'editor. 
Da qui, complice un segreto professionale che se rivelato farebbe perdere milioni di dollari, le vicende di Dora e Lex si intrecceranno in un incastro (im)perfetto di emozioni: litigate, sesso sfrenato e un’antipatia reciproca saranno gli elementi costanti del loro rapporto. 
A tutto questo si aggiungeranno le vicende dei loro amici e conoscenti che, tra situazioni pericolose e imprevisti comici, faranno da sfondo a un legame che andrà crescendo di giorno in giorno a dispetto dei due protagonisti. 
Riusciranno Dora e Lex, così in apparenza inconciliabili, a trovare un punto di incontro? O il loro orgoglio e la diffidenza reciproca li allontaneranno per sempre? 


giovedì 4 febbraio 2016

Recensione: "Qualcosa di vero" di Barbara Fiorio

Buon pomeriggio paginette ^.^
Come state? Spero tutto bene :)
Con un po' di ritardo, riesco oggi a pubblicare la recensione dell'ultimo romanzo letto, "Qualcosa di vero" di Barbara Fiorio... meglio tardi che mai XD


Qualcosa di vero
di Barbara Fiorio
Pagine 224 Editore Feltrinelli Editore


˙·٠•●♥ Sinossi ●•٠·˙
Le fiabe sono vere, come la vita e come i bambini. E quando Rebecca, nove anni e una nuova casa, incontra Giulia, quarant’anni e nessun istinto materno, può succedere che trovi, finalmente, il suo eroe.
Un romanzo appassionante, fresco e divertente. Un’autrice italiana di grande talento, che si inserisce nella scia dei successi “al femminile” come Nicolas Barreau, Raquel Martos e Liane Moriarty
.











mercoledì 3 febbraio 2016

W.W.W. ... Wednesday #09

Ma salve paginette! ^^
Come va?
Io sono in piena fase "casalinga disperata" e tra un rassetta qui e uno spolvera qua sto invocando inutilmente la Fata Madrina che continua imperterrita ad ignorare le mie preghiere... mai che risponda quando la chiami! :/
Oggi giornata di riassunti settimanali, con le mie e le vostre letture settimanali! :)

martedì 2 febbraio 2016

Inside the book #04

Buonasera paginette ^.^
stasera, anticipando un po' i tempi della recensione, per la serie "Inside the book", volevo parlarvi di Fiabe.
Tutto nasce dal libro che sto leggendo, "Qualcosa di vero" di Barbara Fiorio, dove le Fiabe occupano un posto di tutto rispetto.
Tra una pagina e l'altra, ogni tanto ne spunta una dei fratelli più famosi della Buona Notte, i fratelli Grimm e siccome noi, sin da piccoli, siamo abituati alla versione riveduta e corretta delle storie in questione, mi è venuto in mente di inserire in questo spazio proprio una di quelle fiabe che sono moooltoooo diverse da come le conosciamo XD


lunedì 1 febbraio 2016

Recensione:"Odio quindi amo" di Susan Elizabeth Phillips

Buonasera paginette ^^
Come state? Io, tra un "Odio i lunedì" e un "Ma perchè devono esistere i lunedì?", sono arrivata a fine giornata, grata del fatto che anche questo LUNEDI' me lo sono tolta dalle scatole! XD
Dopo questa mia dichiarazione "amorosa" al primo giorno della settimana, passo all'ultimo libro che ho letto, "Odio quindi amo" di Susan Elizabeth Phillips. ^^

Odio quindi amo
di Susan Elizabeth Phillips
Pagine 369 Editore Leggereditore 


˙·٠•●♥ Sinossi ●•٠·˙
All'epoca delle scuole superiori a Parrish, Mississippi, Sugar Beth Carey aveva il mondo in pugno. Era la ragazza più ricca e più popolare della scuola, era lei che decideva quali erano i tavoli più in della mensa, con quali ragazzi si poteva uscire e se l'imitazione di una borsa di Gucci era accettabile se non eri la figlia dell'imprenditore più ricco della città e non potevi permetterti l'originale. Bionda e divina, aveva regnato incontrastata. Quando aveva lasciato Parrish per andare all'università, aveva giurato di non farvi ritorno mai più. Solo che adesso, quindici anni e svariati mariti dopo, si ritrova senza soldi, senza speranze e senza alternative, e si vede costretta a tornare nella città che pensava di essersi lasciata alle spalle per sempre per cercare un quadro di enorme valore lasciatole in eredità da sua zia. Qui scopre che Winnie Davis, la sua nemica di più lunga data, adesso ha tutto il successo, i soldi e il prestigio che un tempo appartenevano a lei. E, peggio ancora, Colin Byrne ‒ l'uomo a cui Sugar Beth aveva distrutto la carriera ‒ è diventato uno scrittore ricco e famoso e ha acquistato la villa in cui Sugar Beth è cresciuta. Come se non bastasse, tutti gli abitanti di Parrish, primo fra tutti proprio Colin Byrne, sembrano intenzionati a vendicarsi di tutte le cattiverie che Sugar Beth ha compiuto durante gli anni della scuola. Tuttavia, nonostante la sua insolenza e il carattere apparentemente duro, Sugar Beth non è più la perfida ragazzina viziata che tutti ricordano. Adesso è una donna molto più saggia e più matura, e piano piano riuscirà a riconquistare l'affetto della città e a fare breccia nel cuore delle persone che avevano più motivi per odiarla. Troverà così delle amiche, una sorella e un nuovo amore
che non si sarebbe mai aspettata.

˙·٠•●♥ Recensione ●•٠·˙  
Tutto mi aspettavo da S. E. Phillips tranne che sarebbe riuscita a farmi adorare una donna che in realtà si dovrebbe odiare.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...