martedì 15 dicembre 2015

Recensione: "La croce della vita" di Valentina Marcone

Buonasera miei cari readers, come state?
Io abbastanza bene, nonostante mi abbiano ridotto l'orario di lavoro....ma pazienza! Ho più tempo per leggere e proprio oggi ho terminato il romanzo di Valentina Marcone.

La croce della vita
di Valentina Marcone
Pagine: 218 Editore: Nativi Digitali Edizioni


Sinossi
“La tradizionale famiglia felice con mamma, papà e due figli? Storia vecchia. Molti bambini crescono benissimo con due papà o una mamma single. Io ho avuto un’infanzia splendida e sono crescita con tre uomini, Michele, Gabriel e Raffaele, i Fratelli Sincore, che di angelico hanno solo i nomi. Non mi hanno scelta, né adottata, sono stati praticamente costretti a tenermi con loro e contro ogni aspettativa, invece che mangiarmi, mi hanno amata come una figlia. Esagero? No, sono tre vampiri. Certo, essere la profetica bambina che sigilla la pace tra due razze ha sicuramente aiutato, ma tenermi al sicuro non implicava loro di crescermi e amarmi come invece hanno fatto.

Ah dimenticavo, sono una Furia. – Deva”

“La Croce della Vita” è la prima parte di una saga Urban Fantasy che unisce il gotico al contemporaneo, l’horror al romantico, con una protagonista… d’eccezione!

Recensione
Devo ammetterlo, dopo Alexis Hall e la sua bellissima e spietata crudezza, un romanzo come questo "La croce della vita" di Valentina Marcone, mi ci voleva proprio.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...