lunedì 30 novembre 2015

Recensione: "Non proprio un appuntamento" di Catherine Bybee

Salve miei cari readers ^.^
stasera di nuovo insieme perchè sulla scia delle novità edite da Amazon Crossing, stavolta si passa dall'atmosfera cupa del titolo precedente alla luce dell'amore con il romanzo di Catherine Bybee, dove c'è di mezzo un pick up, una "cameriera-madre single-squattrinata" e un cow boy cameriere al verde che poi tanto al verde non è! Tutto racchiuso in "Non proprio un appuntamento"

Titolo: "Non proprio un appuntamento"
Autore: Catherine Bybee
Editore: Amazon Crossing
Sinossi
“Jessica “Jessie” Mann, cameriera e madre single, è la praticità fatta persona. Anche se avesse tempo per uscire con gli uomini (e non ne ha) farebbe di tutto per garantire al figlio un’infanzia più tranquilla della propria. Per questo le serve un marito con i soldi! Così, quando Jack Morrison, un cliente terribilmente sexy con il cappello da cowboy e il sorriso accattivante, cerca di flirtare con lei, Jessie lo respinge perché apparentemente al verde. Dubita, infatti, che un sognatore come Jack possa garantirle la stabilità economica di cui ha bisogno. Sarà difficile resistere all’affascinante texano, con il Natale alle porte e il desiderio di non passarlo da sola.
Erede dei Morrison, proprietari di un impero degli hotel di lusso, Jack è abituato a essere adulato. Ora sente il bisogno di qualcuno che s’innamori di lui e non della sua ricchezza. Un giorno mette gli occhi su Jessie, ma il muro che la ragazza ha costruito intorno al proprio cuore potrebbe ostacolarlo. Così decide di nasconderle la sua vera identità e si offre di aiutarla a trovare il marito ricco che cerca. Peccato che la sua audace messinscena rischi di privarlo del desiderio che vorrebbe vedere esaudito per Natale…”


E’ più facile innamorarsi di un uomo ricco? Leggendo questo romanzo spesso ci si ritrova a cercare di darsi una risposta.
Jack Morrison, texano D.O.C., ultimamente è stanco. Ne ha fin sopra i capelli di donne belle ma finte che fanno a gara per accalappiarselo puntando più al suo portafoglio che a lui.
Al suo portafoglio già, perchè Jack è ricco, ricco sfondato, il suo è un cognome importante nel campo del settore alberghiero, visto che a loro appartiene una catena di hotel 5 stelle.
Jack vuole di più, vuole una donna con cui parlare, con cui condividere idee, che sia pratica, che vada oltre le apparenze, una donna che guardi lui e non il milionario, una donna capace di vedere l’uomo che ha lavorato sodo per costruirsi un’immagine e scrollarsi di dosso la nomea di figlio di papà. Perchè a Jack quel lavoro piace e proprio come suo padre, vuole meritarselo quel posto sulla poltrona e non vederselo piovere dal cielo, vuole esser fiero di se stesso e sentire che quel ruolo nell’azienda di famiglia se l’è guadagnato.
Jessica “Jessie” Mann è una mamma single, si fa in quattro per non far mancare nulla a suo figlio Danny, fa un turno notturno massacrante in una tavola calda proprio per potergli stare accanto il giorno, e continuamente lotta con i soldi per far quadrare il bilancio di casa. Per fortuna può contare su sua sorella Monica, che vive con lei e che l’aiuta con Danny quando non è in casa e sul fatto che si è imposta una regola ferrea. Basta uomini sognatori e squattrinati! Il prossimo uomo che entrerà a far parte della vita di Jessie dovrà avere soldi e una posizione che siano in grado di darle finalmente stabilità, stabilità che nè il padre di Danny nè chi lo ha seguito è stato in grado di portare nella sua vita. Troppo spesso Jessie si è ritrovata a dover mantenere smidollati che fuggono alla prima occasione, le è ormai chiaro che il suo cuore non è in grado di fare una scelta sensata.
E’ chiaro che quando i due si incontrano è subito attrazione, solo che quando Jack incontra Jessie decide di nasconderle chi è veramente. Jack vuole vedere se Jessie può innamorarsi di quel cow boy che le sta di fronte e che guida un pick up sgangherato e soprattutto vuole dimostrarle che non sono i soldi quello che contano nella vita, piuttosto quanto una persona possa portare stabilità nella vita degli altri anche solo con la propria presenza, facendole capire che in qualsiasi caso, in qualsiasi modo, in qualsiasi momento, se lei allungherà una mano in cerca di un appiglio, la mano che troverà sarà la sua.

Jessie dalla sua, cercherà di reprimere in tutti i modi l’attrazione e i sentimenti che prova nei confronti di Jack, cercando di stabilire con lui un rapporto che non vada oltre una semplice “amicizia”, impresa che si rivelerà destinata al fallimento più misero.
E’ ovvio, però, che quando tutto inizia con una bugia così grande e importante, più si va avanti e più le cose si complicano, non si trova il modo o il momento giusto per dire la verità e soprattutto il motivo per cui si è taciuto su un dettaglio così importante.
Non è una lettura impegnativa, piuttosto una lettura rilassante, scritta bene e con personaggi ben delineati, che merita anche solo per la dichiarazione d’amore di Jack e che ogni donna vorrebbe sentirsi dire ossia: “ “Ti amo più di quanto gli scarafaggi amino le girelle alla cannella”!


Dal suo sofà
la vostra

domenica 29 novembre 2015

Recensione: "Lei che ama solo me" di Mark Edwards

Buona domenica pages ^.^
eccomi di nuovo in vostra compagnia, per presentarvi la recensione di un nuovo romanzo che aveva attirato la mia attenzione spulciando tra le pagine di un sito on-line, ossia "Lei che ama solo me" di Mark Edwards

Titolo: "Lei che ama solo me"
Autore: Mark Edwards
Editore: Amazon Crossing

Sinossi
"Quando Andrew Sumner incontra la bella e indomita Charlie, pensa che finalmente le cose stiano cominciando a girare per il verso giusto per lui.
La loro è una relazione intensa e passionale, ma presto Andrew inizia a chiedersi se per caso non stia perdendo la lucidità. Alcune cose spariscono dal suo appartamento. Ha la sensazione che qualcuno lo stia seguendo. E quando la sfortuna e la tragedia colpiscono i suoi amici e i suoi cari, Andrew è costretto ad affrontare un’inquietante verità...
Charlie è la ragazza dei suoi sogni o il suo peggiore incubo?
Con Lei che ama solo me Mark Edwards ci regala un’avvincente storia di gelosia, ossessione e morte."


Quando Andrew Sumner viene dimesso dall'ospedale oftalmico in seguito ad un intervento d'emergenza subito ad un occhio a causa del distacco di una retina, ha ben in mente cosa vuole dalla vita.
E' stanco di esser solo, vuole aprirsi al mondo, avere una compagna, trovare l'amore e vivere finalmente quella vita che si era precluso dalla morte dei suoi genitori, avvenuta a causa di un incidente automobilistico, quando era solo un adolescente. Da quella vicenda si isolò completamente, l'unico contatto con la realtà rimase sua sorella Tilly, che in seguito al tragico evento uscì con un danno permanente alla spina dorsale e da quel giorno è costretta su una sedia a rotelle.
Un isolamento talmente drastico, quello di Andrew, che lo ha portato alla decisione di lavorare da casa, come web designer free lance.
Ma si sa, la vita è strana e a volte, è proprio nei posti più inaspettati che ci fa incontrare delle persone che sono destinate a stravolgere la nostra vita. E così, proprio il giorno in cui viene dimesso, Andrew incontra Charlie, una donna che cambierà per sempre la sua vita. Tra i due è subito passione, di quelle che ti consumano e che ben presto si trasformano in amore .
Per Andrew, Charlie è perfetta. lo fa sentire sicuro, amato, pronto ad affrontare il mondo, certo che con lei al suo fianco, nulla ormai può più fermarlo o ferirlo.
I giorni passano, e il loro isolamento amoroso e passionale fa sì che entro poco tempo i due innamorati decidano presto di andare a vivere insieme, ormai Charlie dorme da Andrew quasi tutte le sere e lo star separati sembra provocare ai due un malessere quasi "fisico".
I primi giorni sono quasi un sogno ad occhi aperti per Andrew, un idilliaco presente.
Passione, amore, gioco, divertimento, tutto scorre all'insegna della complicità totale.... i due sembrano aver trovato la metà mancante della mela.
Ben presto però qualcosa comincia a non quadrare, piccoli episodi negativi sembrano oscurare la vita di Andrew.
Tutto comincia quando Andrew inizia ad avere la strana sensazione di essere pedinato, come se non bastasse si rende conto che dalla sua abitazione alcuni oggetti sono misteriosamente scomparsi, fino a notare che molte delle sue amicizie femminili su Facebook lo hanno cancellato inspiegabilmente.
E poi ci sono gli incidenti, tutti gli incidenti che capitano alle persone che lo circondano o che in qualche modo sono collegate a lui.
In questo clima che tiene costantemente Andrew in uno stato di "ansia e paranoia" si inserisce Charlie, che manifesta chiaramente la sua propensione al controllo, controllo che si estende anche ad Andrew, al suo lavoro e ai suoi rapporti con il mondo esterno e in particolar modo a quelli che lui ha con la sua migliore amica Sasha. 
E' possibile che Charlie e tutti quegli strani episodi siano collegati?
Non c'è dubbio che Mark Edwards ci catapulti, con questo romanzo, in una costante atmosfera cupa e paranoica, dove non si sa mai da che parte il male possa arrivare, la lettura scorre velocemente, con la suspense a farla da padrona.
Non c'è dubbio che man mano che si avanti nella lettura, il lettore potrebbe essere facilmente preda dei soliti cliché del tipo "Attrazione fatale" messo su bianco e nero, ma arrivati alle ultime pagine ci si rende conto che tutto viene sovvertito, ci si ritrova ad un finale completamente inaspettato, da cardiopalma, facendoci capire ancora una volta come molto, ma molto spesso le apparenze ingannano.
Straconsigliato! ^-^
Dal suo sofà
la vostra

giovedì 26 novembre 2015

Recensione: "Until I die" di Amy Plum

Ma buonasera, pages ^.^
Ebbene si, di nuovo insieme, questa si che è dedizione! :P
Naah!E' che in realtà non mi piace lasciare le cose, si fa per dire, a metà.
Dopo il mio scarso entusiasmo iniziale per il primo romanzo della serie dedicata ai Revenants di Amy Plum, ho deciso che comunque l'amore tra Kate e Vincent andava approfondito così ho comprato Until I die,il seguito di Die for me, e mi sono messa a leggere senza pentirmene affatto, anzi! :3

Titolo: Until I die
Autore: Amy Plum
Editore: DeA

Sinossi
"Vorrei avere solo oggi, solo questo momento, e non l’eternità.
Ero destinata a innamorarmi di Parigi. Fin dal primo momento in cui ho messo piede in questa città incantata, ho capito che tutto sarebbe cambiato. Che avrei perso il mio cuore. E così è stato perché ho incontrato Vincent. Vincent è il ragazzo che tutte vorrebbero. Bello, gentile, affascinante. E immortale. So che innamorarsi di una creatura soprannaturale può sembrare una follia, ma non mi importa. Ho deciso di mettere a tacere la ragione e seguire il mio cuore. Di rischiare tutto, anche la vita, per restare al fianco del ragazzo che amo. Lui ha giurato di proteggermi, da se stesso e dai suoi nemici. Ha anche promesso di resistere alla sua natura per tenermi al sicuro, e sono certa che lo farà. Io però non resterò a guardare seduta in un angolo mentre un destino più grande di noi tenterà di dividerci. Sarò pronta a tutto pur di difendere il nostro amore. A tutto.
Continua la storia dell’amore immortale tra Kate e Vincent, i protagonisti di Die for me."


Parigi è ormai la città di Kate e Vincent e proprio qui li ritroviamo, più innamorati e complici che mai.
Dopo la morte di Lucien, il feroce capo dei Numa parigini e con il benestare di JB, Kate e Vincent godono di questo stato di "calma apparente" cercando un modo di far crescere e sopravvivere il sentimento che lega il revenant all'umana.
Ma se già è difficile far maturare una relazione normale, quella fra i due sembra nascere e crescere sotto cattivi auspici; Kate accetta di rimanere con Vincent solo dopo che quest'ultimo le aveva promesso di trovare un modo per dar pace al suo istinto di "salvatore di anime" ed evitare alla ragazza lo spettacolo di vederlo morire ogni volta che cerca di placare questa sua sete di gesti estremamente nobili. Kate, d'altronde, non aveva potuto rifiutare un'offerta così allettante visto che accettandola avrebbe avuto l'amore della sua vita e una nuova esistenza.
Ma i due si rendono conto di non aver fatto i conti con la dura realtà con cui sono costretti a scontrarsi ogni giorno, è soprattutto Kate a risentirne. Ben presto si rende conto che forse quello che chiede a Vincent è un sacrificio troppo grande e lei ormai ha imparato a convivere con la morte che lo circonda, anche grazie alla frequentazione assidua con Ambrose, Jules, Gaspard e tutti gli altri ospiti della maison, compresi i nuovi arrivati Violette e Arthur, chiamati a sostituire Charlotte e Charles e che, forti di un'esperienza secolare come revenant, costituiscono una vera e propria enciclopedia vivente su la loro natura e sui numa. 
Con i nuovi arrivati Kate avrà un rapporto alquanto controverso, Arthur non celerà dietro falsi sorrisi il suo malcontento nei confronti della frequentazione di un'umana all'interno della loro residenza, mentre con Violette avrà una sorta di scambio "culturale", Kate avvicinerà la ragazza al XXI secolo smorzando i suoi modi molto medievali, la revenant la istruirà, con ulteriori approfondimenti, parlandole per la prima volta della leggenda del Campione, ossia della profezia secondo cui arriverà un tempo in cui camminerà su questo mondo un revenant talmente potente capace di annientare i numa.
Quasi tutti i membri della casa, Jean Baptiste compreso, credono che quel famoso campione sia Vincent.

"Ma io sapevo che non era così: non c'era potere che io potessi comprare o rubare, che fosse in grado di salvarmi dal mio cuore. Però sarei comunque rimasta con lui. Non avevo bisogno di alcun potere, per soffrire la sua stessa condanna"

- Kate - 

Così, mentre alla maison ci si aspetta la controffensiva dei numa, Kate e Vincent cercano di trovare un modo per far funzionare il loro rapporto. 
Vincent crede di aver trovato la soluzione attraverso il perseguimento della Via Oscura, che consiste nell'uccidere un numa quando si sente l'impulso di salvare una vita.
Attraverso questa pratica, avviene un trasferimento di energia che placa la sete che il revenant avverte, "dissetandosi" con energia vitale negativa anzichè positiva.
Questo esperimento però, non sembra giovare al ragazzo che appare agli occhi di Kate come l'ombra di ciò che era; Vincent è spesso stanco, debole, pieno di lividi e tutto ciò la sconvolge al punto tale da portarla a condurre delle ricerche personali per trovare un modo di aiutarlo.

"Passando davanti alla fontana con l'angelo, mi fermai, entrai dentro la vasca vuota e andai verso le statue. Un angelo. Un'umana. Due entità separate"

- Kate -


E' seguendo le proprie indagini personali che Kate verrà in possesso di un libro, "L'amore immortale", che trova proprio nella biblioteca di suo nonno.
In questo libro si parla dell'amore che legava un revenant di nome Goderic ad un'umana di nome Else e che sembravano aver trovato una soluzione da un guérisseur, una figura molto simile a un guaritore che si occupa di malesseri fisici e spirituali. I due innamorati purtroppo non riuscirono mai a raggiungerlo, perchè Else morì prima di giungere a destinazione.
Con sua grande sopresa, Kate scoprirà che l'erede di un'antica famiglia di guèrriseurs, si trova proprio a Parigi e che oltre a poter alleviare le sofferenze di Vincent sembra anche avere il potere di individuare il Campione, ma è proprio addentrandosi in questa ricerca che arriveranno i guai che porteranno al colpo di scena finale.
Scritto in maniera molto scorrevole, questo libro emoziona soprattutto per l'approfondimento dei sentimenti e dei tormenti che fanno parte dell'amore tra Kate e Vincent, tormenti che molto spesso saranno il frutto di azioni affrettate dettate dalla paura.
Aspettando con ansia il prossimo volume, tre punti e 1/2 di certo ad Amy Plum li assegno :)



Dal suo sofà
la vostra

lunedì 23 novembre 2015

Recensione: "La canzone che ci ha fatto incontrare" di Ryan Winfield

Buonasera pages ^.^
In questi giorni di assenza diciamo "forzata", ho avuto modo di dedicarmi in maniera più assidua alla mia passione, i libri.
Presa da un raptus di shopping compulsivo, ho scaricato una serie di libri e stasera, con molto piacere, vi parlerò di una delle mie ultime letture, si tratta de "La canzone che ci ha fatto incontrare" di Ryan Winfield
Titolo: "La canzone che ci ha fatto incontrare"
Autore: Ryan Winfield
Editore: Sperling & Kupfer
Sinossi
"Jane ha solo quarant'anni, ma l'esistenza l'ha già messa a durissima prova. Ha appena perso la figlia Melody e non riesce a darsi pace. Per averla lasciata andare senza rendersi conto di quanto stava succedendo. Per essersi lasciata travolgere dalle mille incombenze di madre single, sempre a rincorrere conti che non tornano. Jane è davvero disperata e, nella spasmodica ricerca di qualcosa che le spieghi quella giovanissima vita spezzata, si aggrappa a una presenza nuova e sconosciuta. L'unica presenza che, forse, la può aiutare a capire la morte della ragazza. È Caleb, il giovane con la chitarra che ha messo una moneta sulla tomba ed è sparito senza dire una parola, mentre il suo sguardo triste incrociava per un attimo quello di Jane. Quando lo ritrova, convinta che sia stato il ragazzo della figlia, Jane gli offre ospitalità, un lavoro, lo convince a restare, per farsi raccontare gli ultimi giorni di Melody. Ma Caleb non è quello che sembra. E s'innamora pazzamente di Jane. La differenza di età, le circostanze drammatiche e un'idea di futuro quasi impossibile le sembrano ostacoli insormontabili. Forse, però, il vero amore non conosce limiti. La storia di una donna alla quale il destino decide di offrire un altro inizio. Un amore sensuale e romantico che sfida le convenzioni. "La canzone che ci ha fatto incontrare" è un romanzo appassionante e ricco di sfumature."


giovedì 19 novembre 2015

Curiosity book

Buonasera readers ^.^
Gironzolando e vagando tra una pagina e l'altra, stasera mi è capitato questo titolo che ha stuzzicato non poco la mia curiosità




Mark Edwards

Lei che ama solo me

Amazon Crossing





Sinossi
     Quando Andrew Sumner incontra la bella e indomita Charlie, pensa che finalmente le cose stiano cominciando a girare per il verso giusto per lui.
La loro è una relazione intensa e passionale, ma presto Andrew inizia a chiedersi se per caso non stia perdendo la lucidità. Alcune cose spariscono dal suo appartamento. Ha la sensazione che qualcuno lo stia seguendo. E quando la sfortuna e la tragedia colpiscono i suoi amici e i suoi cari, Andrew è costretto ad affrontare un’inquietante verità...
Charlie è la ragazza dei suoi sogni o il suo peggiore incubo?
Con Lei che ama solo me Mark Edwards ci regala un’avvincente storia di gelosia, ossessione e morte.

     Ho intenzione di acquistare questo libro prossimamente, che ne pensate? Oltre la mia, ha attirato anche la vostra curiosità?

A presto ^.^

lunedì 16 novembre 2015

Recensione: "Die for me" di Amy Plum

Buonasera pages, stasera mi trovate nuovamente con voi per la mia recensione di Die for me di Amy Plum, visto che l'ho praticamente divorato! ^.^

Titolo: Die for me
Autore: Amy Plum
Editore: DeA 
Sinossi
“Mi chiamo Kate, ho sedici anni e ho visto morire i miei genitori in un terribile incidente d’auto. Da quel momento niente è più stato come prima. All’improvviso, mi sono ritrovata con il cuore infranto e la vita impacchettata in una valigia, costretta a lasciare tutto per trasferirmi a casa dei miei nonni. A Parigi.
E lì ho incontrato Vincent. Bello, misterioso e spaventosamente affascinante, Vincent Delacroix è apparso dal nulla e ha sconvolto il mio mondo. Di nuovo. 
Perché Vincent non è un ragazzo come gli altri. Dietro ai suoi occhi blu come il mare si nasconde un segreto che affonda le radici nella notte dei tempi. Un segreto che lo costringe a mettere in pericolo la sua vita ogni giorno, per sempre. 
Così, proprio ora che le cose sembrano andare finalmente per il verso giusto, mi trovo davanti a una scelta difficilissima: devo proteggere ciò che ancora rimane della mia esistenza – e della mia famiglia – oppure rischiare tutto… per un amore impossibile?”

domenica 15 novembre 2015

Recensione: "Il mio primo bacio a Parigi" di Stephanie Perkins

Buonasera pages
Sono in un certo senso felice, visti i recenti accadimenti in Francia, di pubblicare una recensione che vede protagonista oltre che i personaggi, una città meravigliosa come la Ville Lumiere, che viene dipinta in tutto il suo splendore da Stephanie Perkins nel suo "Il mio primo bacio a Parigi"


Titolo: "Il mio primo bacio a Parigi"
Autore: Stephanie Perkins
Editore: DeA

Sinossi

“Anna è pronta a passare un ultimo anno di liceo indimenticabile insieme alla sua migliore amica e a un ragazzo che sta per diventare il suo ragazzo. Ma il padre ha deciso di regalarle un’esperienza altrettanto indimenticabile: un anno in una scuola internazionale a Parigi! Peccato che Anna non riesca a prenderla con altrettanto entusiasmo: non sa una parola di francese, si sente l’ultima arrivata e non riconosce neanche il cibo che trova a mensa. Per fortuna nei corridoi si scontra con quanto di più interessante la città possa offrirle: Étienne St. Clair. Occhi splendidi, capelli perfetti, un’innata gentilezza e un’irresistibile ironia: St. Clair ha proprio tutto… anche una fidanzata, purtroppo! Per quanto Anna cerchi di non infilarsi in una situazione complicata, Parigi non è proprio la città adatta per resistere a una cotta colossale… Un romanzo divertente, romantico, che scintilla di tutte le luci della Ville Lumière e di un amore inaspettato.”

giovedì 12 novembre 2015

Anteprima

Buonasera lettori ^.^
Come state? Eccoci giunti al consueto appuntamento con l'anteprima della settimana 
Si tratta del nuovo libro di Susan Elisabeth Philliphs, "Le promesse di una vita".
Il libro uscirà prima in formato ebook e in un secondo momento in cartaceo.
Spero lo troviate interessante e stuzzicante, quanto me ^.^



Titolo - Le promesse di una vita

Autore - Susan Elizabeth Philliphs

Pagine - 341

Editore - Leggereditore

Negli store dal 12 novembre 2015









SINOSSI
"Isabel Favor, guru americana dell'auto-aiuto, ha costruito un impero... finché un commercialista senza scrupoli non lo fa crollare. In un attimo Isabel perde reputazione, ricchezza e fidanzato: lei che ha sempre risolto i problemi degli altri, scopre di non avere soluzioni per sé. Così, con l'animo a pezzi, parte per l'Italia alla ricerca di un po' di serenità. Lorenzo Gage si guadagna da vivere uccidendo la gente... sul set! Bello e talentuoso, è il sogno proibito di ogni donna, ma quando decide di fare un viaggio in Italia sente che nella sua vita manca qualcosa. Finché non vede Isabel sorseggiare un bicchiere di vino al tavolino di un bar. A un bravo ragazzo forse non verrebbe in mente di sedurre una donna dall'aspetto tanto composto... ma per Lorenzo diventa una sfida. Isabel però ha altro a cui pensare: deve rimettere insieme i pezzi della sua vita, e le sembra difficile anche al riparo tra le mura di pietra di un casale toscano... soprattutto se quell'uomo che ha rifiutato non la lascerà in pace!"


     Non vedo l'ora di leggerlo!
A presto, la vostra

martedì 10 novembre 2015

Iniziativa

Buonasera a tutti! ^.^
Stasera si parte con una nuova iniziativa, la prima per me da quando sono qui.....un gruppo di lettura.
Il libro che leggeremo sarà un titolo che avevo già nella mia wish list, quindi ho solo anticipato di qualche giorno la lettura, si tratta di Bellezza crudele di Rosamund Hodge.
Spero non mi deluda ;)






Titolo: Bellezza Crudele

Autore: Rosamund Hodge

Pagine: 277

Editore: Newton Compton







Sinossi
Costretta a fidanzarsi con il malvagio governatore del suo Regno, la giovane e determinata Nyx sa che il suo destino è sposarlo, ma per coronare il suo sogno più segreto: ucciderlo e liberare finalmente il popolo dal giogo di quella crudele tirannia.

Eppure nel giorno del suo diciassettesimo compleanno – quando la ragazza si trasferisce con lui nel castello sulla cima più alta di tutto il Paese – capisce che nulla è come se l’era aspettato, soprattutto il nuovo marito, incredibilmente affascinante e seducente. Lei sa che deve salvare la sua gente a tutti i costi, eppure resistere al suo nemico giurato sta diventando sempre più difficile perché lui è ben deciso a conquistare il cuore della giovane sposa....


L'iniziativa mi piace molto e spero raccolga notevoli consensi, di seguito le tappe del GdL che si alterneranno tra i due blog che hanno lanciato l'idea ovvero Reading is Believing di Denise e Dreaming Fantasy di Leda.


CALENDARIO TAPPE & CONTENUTI GdL

10 Novembre Reading is Believing & Dreaming Fantasy ›› Introduzione e iscrizioni 
Dal 10 al 16 Novembre | Iscrizioni aperte
17 Novembre Dreaming Fantasy ›› Inizio prima tappa con post dedicato
Dal 17 al 23 Novembre | Prima tappa: Capitolo 1 - Capitolo 8
23 Novembre Reading is Believing ›› Post dedicato alla prima tappa e inizio seconda 
Dal 24 al 30 Novembre | Seconda tappa: Capitolo 9 - Capitolo 17 
30 Novembre Dreaming Fantasy ›› Post dedicato alla seconda tappa e inizio terza
Dal 1 al 8 Dicembre | Terza tappa: Capitolo 18 - Fine
8 Dicembre Reading is Believing ›› Post dedicato alla terza tappa e conclusione GDL


Per ulteriori approfondimenti vi rimando ai due blog che hanno lanciato l'iniziativa.
Per stasera è tutta
Baci vostra



lunedì 9 novembre 2015

Recensione: "L'Erede della Luce" di Luca Rossi

Buonasera pages ^.^
di nuovo con voi per parlarvi del secondo volume de "I Rami del Tempo" di Luca Rossi!
Spero vi piaccia :)

Titolo: "L'Erede della Luce" I Rami del Tempo#2
Autore: Luca Rossi
Editore: Self Publishing

Sinossi
“Dopo essere tornata indietro nel tempo per salvare l’isola di Turios e ricucire il tessuto temporale, Lil, in fin di vita, viene curata nell’antico villaggio dei suoi avi, la cui ribellione scatena la pesante rappresaglia dell’esercito reale. Rimasta sola e separata dalla sacerdotessa Miril, sua guida e compagna, si trova di fronte a una scelta impossibile: rinunciare alla propria vita e a quella di tutti gli abitanti del suo mondo salvando i rivoltosi o assistere impassibile al loro sterminio. 
Intanto Miril è tenuta prigioniera nel Palazzo Reale dei nemici, dove tutti i suoi poteri sono inefficaci contro una magia ben più antica e potente della sua, e dove, per riguadagnarsi la libertà, dovrà superare una serie di prove mortali nelle quali il pericolo maggiore è rappresentato da se stessa. 
Nel futuro, la bellissima regicida Milia attende mestamente la sua esecuzione nel regno stravolto dai cambiamenti della regina Aleia, capace in poco tempo di ridare lustro e importanza al trono e conquistare il popolo. La nuova Isk, però, è minacciata dagli sconvolgimenti messi in moto dal mago Aldin, tanto da costringere la sovrana a guidare una pericolosa spedizione nel passato. 
Le modifiche temporali scatenano tuttavia degli effetti sempre diversi, portando Lil a spingersi ben oltre il limite nell’utilizzo dei suoi poteri magici, al punto da abusarne e attirare persino l’attenzione di chi detiene il potere assoluto sull’evoluzione dei pianeti. Nel nucleo centrale del governo della Federazione dei Mondi, il Presidente Molov non perde tempo a decretare la più grave delle punizioni per chi si è reso colpevole dell’uso di un potere che si credeva scomparso da millenni.”

sabato 7 novembre 2015

Anteprima "Panic" di Lauren Oliver

Titolo: "Panic"
Autore: Lauren Oliver
Editore: Safarà Editore
Data di Pubblicazione: 19 Novembre 2015


Sinossi
"È arrivata una nuova estate a Carp, una cittadina senza futuro immersa nel cuore grigio di un’America sonnolenta. Ma con la fine della scuola arriva anche Panic, la competizione segreta a cui partecipano i diplomati al liceo cittadino, e come ogni anno è pronta a dissipare il torpore e scatenare i conflitti più violenti, le alleanze più inaspettate, i sentimenti più profondi.Heather, Dodge, Nat e Bishop: un gruppo di amici, una serie di prove da superare. Paura e coraggio, lealtà e tradimento, il miraggio di un primo amore, un biglietto per il futuro; la posta in gioco è altissima, e così anche il rischio.
Sei pronto a giocare?"

Dal suo sofà
la vostra




venerdì 6 novembre 2015

Recensione: "Deathdate" di Lance Rubin

Buonasera pages! ^.^
Eccomi di nuovo insieme a voi per la recensione di "Deathdate", il romanzo d'esordio di Lance Rubin


Titolo: "Deathdate"
Autore: Lance Rubin
Editore: DeA

Sinossi
“Denton Little ha diciassette anni e una sola certezza: morirà la notte del ballo di fine anno. Ma – escluso il pessimo tempismo – nulla di strano. Perché il mondo di Denton funziona così: tutti conoscono la data della propria morte, e tutti aspettano il fatidico momento contando i minuti. Per questo, fino a oggi, la vita di Denton è stata piuttosto normale: la scuola, gli amici e Taryn, la fidanzata. Ma ora mancano due giorni al ballo... e Denton sente di non avere più un secondo da sprecare. Non soltanto perché vuole collezionare più esperienze possibili in meno di quarantotto ore – la prima sbronza, la prima volta, e il primo tradimento – ma anche perché le cose sembrano essersi improvvisamente complicate. Chi è l’uomo sbucato fuori dal nulla che dice di avere un messaggio da parte di sua madre, morta ormai da molti anni? È soltanto un pazzo? E allora perché suo padre ha iniziato a comportarsi in modo tanto bizzarro? D’un tratto le ultime ore di Denton Little si trasformano in una corsa contro il tempo, una disperata ricerca della verità. E forse di una via d’uscita. Dalla straordinaria penna di Lance Rubin, il primo romanzo di una nuova serie distopica. Una lettura brillante, irriverente e provocatoria. Una storia che vi lascerà con il fiato sospeso e che metterà in dubbio tutte le vostre certezze.”

giovedì 5 novembre 2015

Occhi puntati su....

     Ciao a tutti! ^.^
Oggi volevo parlarvi di un romanzo che solletica il mio "palato" di lettrice compulsiva e che spero presto di leggere, lista dei desideri permettendo!
     Si tratta de La ragazza più fortunata del mondo di Jessica Knoll, eccovene la presentazione!



"Quando era una ragazzina e frequentava la prestigiosa Bradley School, Ani Fa- Nelli ha subìto davanti a tutta la scuola un’umiliazione scioccante che l’ha sconvolta al punto da spingerla a reinventare se stessa. Oggi, con un lavoro appagante, un guardaroba raffinato e un futuro marito di ottima famiglia, è a un passo dalla vita perfetta che si è impegnata tanto duramente a raggiungere. Ma Ani ha un segreto. Nel suo passato c’è qualcosa di nascosto che continua a perseguitarla, un’esperienza intima e dolorosa che rischia di tornare a galla e rovinare tutto. Con una voce originale e attraverso colpi di scena del tutto inaspettati, La ragazza più fortunata del mondo mette in luce la spirale tumultuosa che si nasconde dietro l’immagine di una donna realizzata. Al centro di tutto una protagonista dal profilo tagliente, con un’ambizione sfrenata che cerca di seppellire una verità scandalosa, ma che ha un cuore molto più grande di quello che continua a mostrare. Una domanda resta sospesa: rompere il silenzio distruggerà tutto ciò per cui Ani ha combattuto o, finalmente, potrà essere libera? Un esordio che ha conquistato l’America e ha scalato la classifica del “New York Times”, vendendo più di 100.000 copie nel primo mese. Un romanzo che trascina senza scampo e che lascia il lettore con il dubbio che la propria identità sia solo un sofisticato artificio della mente."


Che ne pensate?
A presto ^.^



martedì 3 novembre 2015

Recensione: "I Rami del Tempo" di Luca Rossi

Salve pages
eccomi di nuovo qui per parlarvi dell'ultimo libro che ho avuto il piacere di leggere e recensire! 😜



Titolo: "I rami del tempo"
Autore: Luca Rossi
Editore: Self Publishing

Sinossi
“Una pioggia di schegge stermina il popolo dell’isola di Turios. Si salvano Bashinoir, gravemente ferito, sua moglie Lil e la sacerdotessa Miril. Vorrebbero dare degna sepoltura ai propri cari, ma i cadaveri sono scomparsi. L’unica speranza di salvezza risiede nelle protezioni magiche del Tempio. Tuttavia devono far fronte a minacce oscure. Un’ombra infesta i loro cuori per dividerli e distruggerli. I loro corpi sembrano perdere sempre più consistenza. Alla vicinanza tra le due donne si contrappone il sempre più marcato isolamento di Bashinoir.
Nel regno di Isk, maghi e consiglieri devono sottostare all’insaziabile ingordigia di sesso, guerra e potere di re Beanor. L’ultima delle sue giovani mogli, tuttavia, non si dà pace per la libertà e l’amore perduti. Potranno i giochi e gli inganni sotto le lenzuola essere la chiave di svolta di una guerra millenaria?”


lunedì 2 novembre 2015

Recensione: "Svegliami quando tutto sarà finito" di Robyn Schneider

Titolo: "Svegliami quando tutto sarà finito"
Autore: Robyn Schneider
Editore: Fabbri Editore

Sinossi
Latham House è uno strano posto per incontrarsi. Un tempo era un collegio tra i boschi, ma oggi è tutta un’altra cosa. Dove una volta si raccoglievano studenti da ogni angolo degli Stati Uniti, ora vivono sotto stretto controllo medico oltre un centinaio di giovani affetti da una forma particolarmente grave di tubercolosi. Qui, lontani dal resto del mondo, i ragazzi trascorrono i giorni in perenne attesa, nella speranza di guarire e tornare dalle loro famiglie, dai loro amici, alle loro vite. È una specie di vacanza forzata, ma Lane, il nuovo arrivato, proprio non vuole saperne: ha dei progetti per il futuro e la malattia è solo un ostacolo tra lui e lo studio. Ma quando si accorge che il suo fisico non gli permette di restare la notte piegato sui libri, capisce che ci sono cose più importanti. In mensa ha notato un eccentrico gruppo di amici: Marina, una nerd con il pallino del teatro; Charlie, uno scherzoso cantautore in erba; Nick, una miniera di battute taglienti; e infine Sadie, un’aspirante fotografa con la quale condivide un vecchio, imbarazzante ricordo. Lane vuole essere uno di loro. E, soprattutto, vuole ricucire il rapporto con Sadie, incrinatosi un’estate di qualche anno prima...


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...